Maria Roberta Poglio

Roberta_poglio

Maria Roberta Poglio

Sono nata a Torino 51 anni fa. Diplomata in Ragioneria nel 1982  attualmente impiegata in INTESASANPAOLO.

Sono vedova dal 2008 e mamma di due figli adolescenti.

Ho abitato a Moncalieri fino al 1993 dove insieme a mio marito e un gruppo di amici, sentendo fortemente il desiderio di essere attivi in ambito sociale, nel 1990 ho contribuito alla fondazione della Cooperativa Sociale Il Ricino che ancora oggi si occupa di fornire sostegno alle mamme in difficoltà e a famiglie che attraversano un particolare momento di disagio.

Nel 1993 mi sono trasferita a Chieri e nel 1996 e 2001 ho adottato i miei due figli Norbert e Angelika.

In occasione  dell’adozione dei figli, il mio impegno di volontariato si è rivolto all’ “Associazione  Gruppi Volontari per l’affidamento e l’adozione” che si occupa di fornire informazione e sostegno alle coppie interessate a percorrere il cammino dell’adozione.

Inoltre in questi ultimi  15 anni sono stata rappresentante nelle classi frequentate dai mie figli, ruolo che occupo tuttora all’Istituto Vittone di Chieri.

Ho seguito con molto interesse il MoVimento 5 Stelle fin dalla nascita, ma il mio avvicinamento è avvenuto nel settembre 2012 in occasione di un banchetto in Piazza Dante.

Ho sempre creduto nei valori che esprime il MoVimento e molta fiducia sulle scelte da attuare per riportare la politica alla portata dei cittadini.

In questo periodo, ho imparato che è splendidamente bello, contribuire alla RI – Costruzione di questa politica che fino a poco tempo fa non destava in me alcun interesse anzi avevo una voglia matta di espatriare per non essere più costretta a sottomettermi ai soprusi di questi vecchi politici corrotti e corruttori.

Come tutti gli altri candidati Chieresi del Movimento 5 Stelle, ho avuto modo di stringere la mano, parlare, mangiare, passeggiare insieme a ns. Rappresentanti in Parlamento e ho sperimentato quanto impegno e desiderio di cambiamento sono in grado di suscitare delle forze fresche, non contaminate dagli egoismi e dalla smania di protagonismo, spinte solamente dal desiderio di rendere migliore questo Paese.

I cittadini sono stanchi di sentire solo promesse da campagna elettorale ottenendo come unico risultato il malaffare, la corruzione, il fare qualcosa in cambio di voti, di posto di lavoro per parenti e amici, di una variante al piano regolatore che consenta di costruire sempre di più.

Ho deciso di mettermi in gioco in queste consultazioni per lanciare un seme che germogliando possa dimostrare che è possibile invertire la rotta di una società che pare destinata a schiantarsi contro il muro del PIL, del profitto a tutti i costi e del mero arricchimento personale.

Vi posso assicurare che insieme ai miei compagni di avventura e a tutti quelli che mi sosterranno collaborando attivamente, faremo tutto il possibile per rendere Chieri una città dove sia bello abitare, lavorare, migliorando la qualità della vita, tutelando i Beni Comuni intesi come beni naturali e relazionali indisponibili che appartengono a tutti noi chieresi. Credo che sia una sfida possibile!

Ma per fare questo c’è bisogno della collaborazione di tutti noi cittadini, che dovremo abituarci all’idea di essere  CITTADINI ATTIVI – propositivi – collaborativi, quindi speriamo di essere in tanti per condividere questa magnifica avventura!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(Required)