Energia_sintesi

ENERGIA 

La direttiva europea 2012/27/Ue prevede, per ogni Stato membro, che a partire dal 1° Gennaio 2014, vengano presi provvedimenti per rendere efficiente dal punto di vista energetico il 3% del patrimonio immobiliare pubblico ogni anno.

Se si considera che la maggior parte del patrimonio edilizio esistente, a causa di cattive pratiche costruttive del passato, disperde il 70% dell’energia utilizzata, risulta evidente che investire in efficienza energetica è un’attività importante per il portafoglio e per la salute dei cittadini, quindi un obiettivo prioritario per un’Amministrazione di qualità.

Gli strumenti con cui ci prefiggiamo di assolvere alla direttiva europea sono:

  • Adesione al PATTO DEI SINDACI “Covenant of Majors”
  • Redazione del PIANO ENERGETICO COMUNALE
  • MICRO-COGENERAZIONE

Vedi il programma completo … →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

(Required)