COMUNICATO STAMPA

11 aprile 2014 in Senza categoria

M5S CHIERI: SCRUTATORI DI SEGGIO

Il 25 maggio pv si svolgeranno le consultazioni per le il rinnovo del Consiglio comunale di Chieri, il Consiglio regionale del Piemonte ed il Parlamento Europeo.
I cittadini che si sono iscritti all’albo unico degli scrutatori di seggio elettorale del Comune di Chieri potrebbero essere chiamati a svolgere le attività necessarie al corretto svolgimento delle votazioni presso i seggi elettorali.

Allo scrutatore di seggio spetta un’indennità in denaro, la cui entità è stabilita per legge. Tale onorario non costituisce reddito ed ammonta indicativamente a euro 170,00.

La nomina dello scrutatore di seggio è diretta e viene effettuata una ventina di giorni prima delle elezioni. La Commissione elettorale comunale si riunisce per votare un insieme di persone fra gli iscritti all’albo e non sono previsti parametri particolari per la scelta se non il benestare stesso delle forze politiche presenti in commissione.

Come si muoveranno i partiti per nominare queste persone? Coloro i quali, ormai a campagna elettorale avviata, scoprono le tematiche relative ai beni comuni, alla trasparenza, alla partecipazione, all’attenzione verso i più deboli, avvertiranno, per coerenza, la necessità di spiegarci quale metodo useranno per nominare gli scrutatori?

Per rendere più agevole il lavoro a tutti i consiglieri oggi presenti nell’assemblea pubblica rappresentativa della nostra città, il M5S di Chieri, pur essendo, per adesso, fuori dal Consiglio comunale, ha deciso di scrivere la mozione per la NOMINA PRIORITARIA DI DISOCCUPATI E PERSONE A BASSO REDDITO COME SCRUTATORI, allo scopo di introdurre un metodo trasparente ed indipendente dalla volontà della singola forza politica, ed attento a quella fascia di cittadini per cui anche solo poche centinaia di euro possono rappresentare un grande aiuto nella battaglia quotidiana contro la crisi.

Ci aspettiamo, insieme ad un numero sempre crescente di cittadini che hanno a cuore la buona gestione dei beni comuni, che tutte le forze politiche, dentro e fuori dal Consiglio comunale, si attivino per promuovere questo piccolo gesto di civiltà.

La mozione è disponibile sul sito www.chieri5stelle.it , e scaricabile da chiunque, consiglieri comunali volenterosi compresi.

Questo è un piccolo aperitivo di buona amministrazione M5S.
Ci vediamo in Consiglio comunale, sarà un piacere.

MoVimento 5 Stelle Chieri
Chieri, felici di Viverci !