RIFIUTI: Un tesoro tre le mani, non bruciamoci il futuro!

27 marzo 2014 in Eventi a Chieri

Invitiamo i Chieresi a partecipare numerosissimi a questo incontro.

Un’occasione straordinaria per comprendere come la politica, che ci piaccia oppure no, influenzi costantemente e fortemente la qualità e lo stile di vita di tutti. La nostra salute e la salute dell’ambiente in cui viviamo, la salubrità dell’aria che respiriamo, dell’acqua che beviamo, del cibo con cui ci nutriamo dipendono anche dalle scelte politiche di chi ci governa, che si deve assumere le responsabilità delle sue azioni davanti ai cittadini e alle istituzioni.

Siamo certi che questi temi siano così importanti e prioritari da non avere colore politico: la sostenibilità del futuro dei nostri figli appartiene a tutti i “Signori Rossi” di Chieri.

Siamo convinti che sia possibile rialzarsi in questo periodo di “decadenza”, ma solo alla condizione che tanti cittadini tornino ad occuparsi dei propri territori, a seguire le azioni dei propri governanti, a prendersi cura della pubblica amministrazione.

La maggioranza degli italiani, e dei chieresi !, è onesta, ne siamo sicuri. Ma non basta: è necessario attivarsi, dire fermamente “no” al degrado economico, sociale e ambientale del nostro paese e nutrire il proprio senso civico, coinvolgendo parenti, amici, colleghi nelle mobilitazioni civiche.

Valorizzando così il nostro essere “Signori Rossi. Corretti e non corrotti”, avendo avviato una rivoluzione interiore profonda, quasi spirituale.

Come Amministrazione comunale, guideremo Chieri con serietà, competenza, coerenza e gioia. Senza improvvisare “ricette miracolose”, ma seguendo l’esempio e il modello di quei comuni, e sono, in Italia, già tanti, e collaborando con quelle associazioni che hanno da tempo capito che esiste una possibile strada di riscatto e cambiamento e che la responsabilità individuale degli Amministratori è il primo passo per avviare una politica in cui i cittadini possano credere e fidarsi.